Taralli sugna e pepe

Un classico della tradizione napoletana i taralli sugna e pepe  (o ‘nzogna e pepe) sono dei biscotti salati che potete sgranocchiare accompagnata da un’ottima birra per un aperitivo gustoso e saporito.

Per la Farina abbiamo utilizzato è la Semola macinata a Pietra di grano duro di Etrusca che abbiamo avuto la possibilità di provare grazie alla collaborazione con Cibo et Vino Shop. 

taralli-collaborazione-quadra-01

Stampa ricetta o salva il file PDF
Taralli sugna e pepe
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. Per realizzare i taralli dovete prima fare il lievitino sciogliendo in un dito di acqua tiepida il lievito di birra, 100 g di farina e impasta il tutto formando un panetto: Incidetelo a croce sulla superficie e mettetelo a lievitare in una ciotola coperta da un canovaccio. dopo un'ora prendete l'impasto del lievitino, aggiungete il sale, il pepe, la sugna e il rimanente della farina e l'acqua tiepida (la quantità dipende dalla tipologia di farina) quanto basta per ottenere un panetto da lavorare sopra al piano e lavoratelo per almeno dieci minuti. Staccate dei pezzetti e formate dei bastoncini grandi come una matita e di una lunghezza di circa 15 cm. Sistemate i due bastoncini vicini e arrotolateli tra di loro e chiudeteli formando un cerchio ed infine sistemate le mandorle intere sulla superficie facendoli aderire con dell'acqua. Disponeteli in una placca da forno ben distanziati e fateli lievitare per un'ora circa. Infornateli in Forno preriscaldato a 200° per i primi 15 minuti, a 160° per altri 15 minuti e gli ultimi 15 minuti a 140°. Sfornateli quando saranno ben dorati. I taralli si conservano per molti giorni, vi consigliamo di chiuderli ermeticamente. Tostate le mandorle
    taralli-collaborazione-quadra-05
Recipe Notes

taralli-collaborazione-quadra-04

 

Se ti è piaciuta la ricetta, vuoi dei consigli, o l'hai realizzata

lascia un commento o condividi l'articolo sui tuoi social.

Buon Appetito!!

Condividi questa Ricetta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »